Come cucire un portacellulare fai da te in stoffa

Come cucire un portacellulare

 

 

 

 

 

 

 

Ormai è inutile negarlo: gli smartphone fanno parte della nostra vita e ne siamo sempre più dipendenti.

Essendo così delicati (e costosi!!) è bene che ogni smarphone abbia la sua cover per prevenire graffi o, nel peggiore dei casi, rotture.

Se, come me, siete amanti del fai da te e non potrete resistere alla possibilità di realizzare un portacellulare con le vostre mani, leggete questo tutorial e mettetevi subito all’opera 😉

Come cucire un portacellulare fai da te: materiale occorrente

  • Stoffa morbida, (che non crei graffi allo schermo del cellulare) una per l’interno, una per l’esterno del portacellulare
  • Imbottitura leggera
  • Forbici
  • Strap
  • Macchina da cucire

come cucire unportacellulare di stoffa: procedimento

Portacellulare fai da te

Per prima cosa è necessario prendere le misure  del proprio telefono per realizzare il cartamodello che trovate qui sotto.

CARTAMODELLO PORTACELLULARE

Una volta realizzato vostro cartamodello bisogna riportarlo sulla stoffa e sull’imbottitura, fissandolo con degli spilli, e tagliarlo senza lasciare margini di cucitura (sono già compresi nel cartamodello).

Portacellulare fai da te

Il prossimo passo sarà cucire insieme le due stoffe con in mezzo l’imbottitura. Qui occorre fare un po’ di attenzione: le stoffe vanno cucite sul rovescio in modo da nascondere le cuciture.

Di conseguenza dobbiamo impilare in quest’ordine le stoffe e l’imbottitura che verranno cucite insieme:

  1. stoffa per l’esterno con il dritto verso l’alto
  2. stoffa per l’interno con il rovescio verso l’alto
  3. imbottituraPortacellulare fai da te

Cuciamo lasciando aperto il lato corto non arrotondato (per poter rovesciare le stoffe) e il risultato sarà questo:

Portacellulare fai da te

Bene ora rovesciamo la custodia in modo che l’imbottitura vada in mezzo alle due stoffePortacellulare fai da te

Ed ecco che la nostra custodia comincia a prendere forma!

Adesso è il momento di cucire il lato rimasto aperto mediante una cucitura in riva come si può vedere in foto.

Portacellulare fai da te

La prossima cosa da fare è cucire lo strap per “assicurare” il nostro telefono dentro la sua custodia, in modo che non esca.

Portacellulare fai da te

A questo proposito vi do un piccolo consiglio: cucite la parte ruvida dello strap nella parte frontale del portacellulare, non nella linguetta che andrà a chiuderlo. Questo piccolo accorgimento impedisce al cellulare di rigarsi a causa del contatto con la parte ruvida dello strap mentre lo si inserisce o lo si estrae il telefono!

Bene, abbiamo quasi finito, dobbiamo solo chiudere il portacellulare tramite il punto festone (come si vede nella foto qui sotto) e il gioco è fatto!
Portacellulare fai da te

Ecco qui il mio portacellulare finito!!

Io mi ci trovo molto bene, è comodo e non è ingombrante, ma soprattutto ha salvato il mio telefono durante numerose cadute 🙂

E adesso tocca a voi! Non dimenticate di condividere la vostra creazione utilizzando L’hasthag #sewingadream !!

Monica Giovanardi

Affetta da una rara specie di "creativite acuta" porto avanti con fierezza l'idea che il taglio e il cucito non siano attività da nonnina. Dedico questo blog a chi non vuole solo seguire la moda, ma vuole anche crearla!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *